Pannello solare ad aria

 

Il pannello solare ad aria, produce Calore, ricambio d’aria e deumidificazione, questa e la nuova frontiera raggiunta dalla costruzione dei pannelli solari.

pannello solare ad aria
riscaldare, deumidificare, ricambio

I panelli solari ad aria si presentano sul mercato con dimensioni quasi simili a quelle dei pannelli solari standard, componibili a moduli per soddisfare maggiore superficie. Questi moduli sono costituiti da percorsi per incanalare il flusso d’aria che, attraverso una ventilazione forzata, viene trasportato negli ambienti da riscaldare. Se decidiamo di ricambiare l’aria di un ambiente, con una apposita regolazione, il pannello solare ad aria assicura il ricambio in totale autonomia. Il pannello offre inoltre la possibilità di includere un piccolo pannello fotovoltaico che riscalda l’aria attraverso la radiazione solare e produce energia per soddisfare il consumo elettrico: in questo modo otteniamo energia totalmente gratuita nel pieno rispetto dell’ambiente.

La deumidificazione è ottenibile nelle ore in cui il sole non colpisce il pannello, ad esempio dopo il tramonto, quando il clima esterno presenta caratteristiche ottimali. Durante la giornata infatti oscuriamo e proteggiamo gli ambienti dal sole, mentre la sera arieggiamo per raffrescare. Si può regolare il pannello in modo che provveda ad immettere aria più fresca nei locali, senza dover arieggiare.

In mancanza di radiazione solare il pannello solare ad aria non genera energia. Tutta l’aria che attraversa il pannello viene filtrata, riducendo gli inquinanti nei nostri ambienti. Se possediamo un impianto di ventilazione meccanica controllata, questo aiuta in modo importante alla distribuzione del calore e alla ventilazione dell’ambiente.

 

Termoidraulica Ceron, svolge la propia attivita a Treviso e offre la Vendità ed installazione,  di pannelli solari ad aria, con prodotti di qualità che consentono di risparmiare energia. I marchi trattati:   GRAMMER  –  SOLARAIR

Condividi sui Social...Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin